I solfiti sono degli additivi chimici aggiunti al vino per evitarne l’ossidazione.

Fin qui sembra apparentemente innocuo

Ma quale danno provoca questo additivo nel nostro corpo?

Le reazioni sono numerose, infatti i solfiti sono dei potenti allergeni e possono creare molti problemi respiratori se assunti oltre una certa quantità  o se assunti in modo cronico.

Sembra strano che un alimento come il vino presente tutti i giorni sulle nostre tavole potesse scatenare tutti questi problemi, e che già  dal 1985 dei ricercatori si sono interessati ai danni dei solfiti sulla salute umana.

Non crederete ai vostri occhi leggendo il risultato ottenuto da Halpern GM e la sua equipe pubblicato nel 1985 sulla rivista Annals of allergy

Dopo aver fatto assumere solo 4 oz (circa 120 ml) di vino bianco con solifiti a un gruppo di pazienti asmatici ci sono stati peggioramenti appena dopo 20 minuti e dopo un’ora sulla FEV1, ossia un parametro usato per misurare il grado di pervietà  delle grandi vie aeree.

Infatti c’è stata una riduzione della funzione polmonare del 10-35% nella maggior parte delle persone che hanno partecipato al test.

Incredibile come già  nel 1985 si sia intuita la relazione tra l’assunzione di vini con l’aggiunta di solfiti e la funzione vitale della respirazione!

Per questi motivi i vini senza solfiti aggiunti meritano un posto particolare nella prevenzione a tavola sulla salute.

Condividi con chi vuoi